Granuli di coffea per combattere l’insonnia

coffeaSe ha già sperimentato senza successo vari approcci terapeutici per l’insonnia, è probabile che questo disagio racconti un messaggio più profondo. Il nostro corpo, infatti, esprime con un linguaggio che passa attraverso i sintomi, e in modo del tutto personale, le difficoltà che stiamo vivendo. Potrebbe esserci il timore di abbandonarsi alla notte, all’ombra, all’oscurità: luoghi in cui la coscienza e la ragione non possono illuminarci. Un’insonnia così descritta, può trovare un aiuto in una regolarizzazione delle abitudini di vita, ovvero coricarsi e svegliarsi alla stessa ora, mangiare poco e lontano dal momento di coricarsi, praticare esercizio fisico in mattinata o nel pomeriggio, evitare sostanze psicostimolanti come nicotina, caffeina e alcolici. Si sconsiglia di raddoppiare la dose di farmaci per il sonno ed è meglio consultare un medico esperto per escludere eventuali cause organiche. Come rimedio omeopatico provate Coffea cruda, 9 CH, 5 granuli 40 minuti dopo lo cena e 5 granuli prima di coricarsi, Per i risvegli notturni, assumete Coffea ogni volta.

Il coffea (coffea cruda) per le sue proprietà in omeopatia è indicato per risolvere diverse problematiche come l’ ipersensibilità al dolore e insonnia ed inoltre risulta efficace contro i disturbi della menopausa ed ipereccitazione tuttavia un sovradosaggio può causare nervosismo, accompagnato da tachicardia, desiderio continuo di urinare e disturbi del sonno, oltre che maggiore sensibilità al contatto.

Aiuta a calmare i disturbi di origine nervosa e l’iperfunzionalità organica. Grazie alle sue proprietà antidolorifiche poi può essere utilizzato anche per riportare in equilibrio il nostro corpo in caso di ipersensibilità emozionale o sovraeccitazione. Può aiutare chi soffre spesso di mal di testa e tende ad avere repentini sbalzi di umore. Il Coffea svolge un’azione calmante sul sistema nervoso centrale ed è in grado di attenuare gran parte delle reazioni eccessive. Ha un effetto positivo in particolare sul centro di regolazione dei nervi e dei vasi sanguigni, così come sul cuore e sui reni, in modo da far tornare i nervi alla loro normale attività.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *