Come far eccitare una donna al primo incontro

Uno degli scogli maggiori quando si tratta di “donne e eccitamento“, è quello di superare le “forche caudine” del primo appuntamento, se durante esso l’uomo riuscirà ad innescare curiosità nella sua compagna, o ancora meglio eccitarla, una bella storia sessuale sarà sicuramente alla sua portata.

Ma come far eccitare una donna al primo appuntamento? Vediamo alcuni semplici consigli.

 

Rimanere vaghi

 

Soprattutto in occasioni da appuntamenti nati da conoscenze online, cioè al “buio”, una buona mossa è quella di rimanere vaghi.

Incontrare uno sconosciuto ha sempre portato con se una dose di eccitazione, eccitazione legata alla “paura” inconscia del “non conoscere” e al mistero che questa paura porta con se.

Non si tratta di essere dei novelli Bond, ma solamente di tenere nascosti particolari che potrebbero essere interessanti.

Uno degli esempi è quello legato all’aspetto fisico, non fa male evitare di dare indicazioni sul modo di portare la barba o di acconciarsi i capelli, la sorpresa di vedere un uomo che porta ha barba lunga sarà assicurata, e statene certi porterà un leggero “fremore al basso ventre” della vostra compagna.

 

Creare subito empatia

 

Essere simpatici già dalla prima stretta di mano aiuta a finire la serata nel migliore dei modi.

Non si parla di essere “sfacciatamente simpatici” alla stregua di un clown, ma di instaurare quella giusta dose di empatia che aiuta anche nella vita reale.

Guardare negli occhi, sempre, la vostra nuova amica, non preoccuparsi di dire delle cose spiacevoli (ad esempio se siete sposati) ma ditelo con riservatezza e con un tono di voce tranquillo e rilassato.

Non abbiate paura, gli umani avvertono la paura al primo sguardo, quindi tranquillità e serenità, tutto prima o dopo si verrà a scoprire quindi “giocate d’anticipo”.

Se già dal primo sguardo la donna è attirata dal vostro modo di fare lo capirete immediatamente, e state certi non c’è eccitazione senza simpatia.

 

Sicurezza alla base di tutto

 

come fare ad eccitare le donneState certi che alle donne, almeno al primo appuntamento, non piacciono gli uomini insicuri, quindi fate vedere di non esserlo.

Prendete immediatamente l’iniziativa, lo gradirà.

Se possibile scegliete il luogo del primo appuntamento in un posto dotato di camere da letto, ottimi i ristoranti di un albergo, il segnale sarà eloquente e lei lo capirà.

Non abbiate paura di invitarla in camera, non bisogna essere “arroganti” ma sicuri, date sempre l’impressione che sia lei a scegliere ma di fatto organizzate tutto perché la sua scelta ricada su quello che voi volete.

 

Complimentatevi con lei

 

Le donne in quanto donne ambiscono ad essere adulate.

Scegliete un suo punto di forza e non preoccupatevi di complimentarvi con lei, senza per questo adularla.

Non avrete bisogno di dire 1000 volte che ha dei begli occhi, lei già lo sa ma fategli capire che ve ne siete accorti e che vi piace.

Quando fate lei i complimenti non guardate da un’altra parte, fatevi vedere realisticamente interessati di quello che dite.

 

Il “colpo di grazia”

Se tutto andrà a secondo dei piani alla fine dell’appuntamento lei sarà eccitata, fate balenare nella conversazione la possibilità che potreste andare…via.

Non c’è niente di più eccitante della paura di non essere soddisfatte, lo vedrete immediatamente nei suoi occhi, diventeranno vacui.

Sfruttate questa peculiarità ed agite di conseguenza.

Arriverete in camera che lei sarà un “vulcano”, un vulcano che voi dovrete spegnere, senza per questo farvi prendere “dall’ansia da prestazione“, ottimo modo per rovinare quanto di buono fatto fino ad allora.

Hard disk esterno vs hard disk interno

Spesso, quando si parla di hard disk per il proprio computer, nella propria mente scatta una domanda molto semplice: è meglio un disco esterno oppure interno?

Ecco le differenze tra i due dispositivi e quale dei due riesce ad essere migliore.

 

Un disco essenziale, l’altro accessorio

 

Bisogna come prima cosa parlare del fatto che, uno dei due dischi, risulta essere fondamentale per l’utilizzo del proprio computer, dettaglio che non si deve scordare.

Quello che risulta essere necessario per il funzionamento del computer è l’hard disk interno.

Questo per il semplice fatto che, al suo interno, sono presenti tutte le varie partizioni e dati sensibili che permettono al computer di effettuare l’installazione del sistema operativo ed ovviamente per memorizzare tutte quelle impostazioni che vengono selezionate nel momento del primo avvio.

Il disco esterno, invece, risulta essere accessorio in quanto esso non possiede tale tipologia di elementi, che risultano essere essenziali per l’avvio del computer.

Bisogna mettere in risalto il fatto come, tale tipologia di disco, è comunque utile per poter riuscire ad ottenere un livello di precisione e comodità unica, dettaglio che aumenta nel momento in cui, il disco interno risulta essere pieno di dati.

Si può quindi sostenere come, questo particolare disco, è un accessorio complementare che risulta essere in grado di poter riuscire a rendere le operazioni col computer risultino essere effettuate con grande semplicità e senza grandi complicazioni.

 

Velocità e altri dettagli

 

Altra grande differenza tra le due tipologie di hard disk consiste nel fatto che, quello interno, possiede una velocità standard, la quale non può essere modificata.

Questo per il semplice fatto che, tale tipologia di disco, è collegato direttamente alla scheda madre, che invia i vari comandi che riguardano appunto la velocità di scrittura e di funzionamento del disco.

Quello esterno, invece, può raggiungere delle velocità che risultano essere superiori rispetto appunto quelle che vengono raggiunte da parte dei dischi interni.

Quelli esterni, infatti, vengono collegati alla porta USB, cosa che determina appunto la velocità del disco stesso.

Occorre mettere in risalto il fatto che, migliore sarà la porta USB, maggiore sarà la velocità che questo disco potrà raggiungere.

Una porta USB 3.0 garantisce quindi la possibilità di poter operare ad una velocità che risulta essere maggiore per quanto riguarda appunto il disco esterno.

Inoltre se malauguratamente il vostro hard disk esterno risulta danneggiato, ci sono svariati modi per poter recuperare i dati persi

Sarà necessario mettere anche in risalto come, le altre differenze, risultano essere assenti.

Peso, memoria e altri aspetti sono tutti dettagli accessori, se così possono essere definiti.

Questo in quanto sarà possibile poter riuscire ad ottenere un livello di pareggio tra i due hard disk senza che vi possano essere delle complicazioni di ogni genere.

Pertanto sarà possibile ottenere un livello di soddisfazione senza precedenti: entrambi gli hard disk possono essere facilmente definiti come fondamentali sotto ogni aspetti ed in grado di far funzionare il computer in maniera perfetta sotto ogni aspetto.

5 migliori centri massaggi a Messina

Centro Benessere l’Orchidea del Benessere

 

Chi è alla ricerca di massaggi rilassanti nella città di Messina potrà trovare un’ampia scelta presso il Centro Benessere l’Orchidea del Benessere.

Questo è specializzato soprattutto in trattamenti tipici asiatici: basti pensare a tutti i massaggi di stampo orientale che vengono effettuati.

Ecco perché si tratta della giusta parentesi da concedersi per non sottoporsi ai continui ritmi stressanti.

Personale altamente qualificato e preparato sarà in grado di effettuare qualsiasi massaggio venga desiderato dai clienti: dallo shiatsu a quelli dimagranti e drenanti, e molto altro ancora.

 

Il Club del Benessere di Messina

 

A Messina si trova anche un altro centro massaggi di primissimo livello, ovvero il Club del Benessere.

Questo offre un’ampia scelta di trattamenti da poter ricevere.

Massaggi dedicati sia alle donne che agli uomini così da garantire delle piacevoli parentesi rilassanti a tutti e permettendo così di vivere degli intensi massaggi in modo gradevole.

Il Club del Benessere a Messina diventa così l’occasione per dire basta ai ritmi frenetici della quotidianità e per sottoporsi ad un massaggio da sogno.

Lo staff di questo centro massaggi è di primo livello e continuamente aggiornato sulle tecniche più moderne.

 

Centro Benessere DD Spa a Messina

 

Un altro dei centri massaggi più consigliati nella città di Messina è sicuramente il Centro Benessere DD Spa.

Si potranno ricevere massaggi rilassanti per il benessere del proprio corpo: vengono effettuati sia massaggi rilassanti che quelli drenanti o dimagranti, così come esistono trattamenti mirati contro la cellulite.

Si tratterà così della concreta occasione per lasciarsi andare a qualche momento di sano relax.

La struttura offre anche una serie di convenienti pacchetti per godersi massaggi nel weekend o anche semplicemente per ricevere qualche massaggio e trattamento estetico in coppia.

 

Aelthea Beauty Club: massaggi a Messina

 

Per ricevere massaggi ed altri trattamenti benessere sicuramente l’Aelthea Beauty Club di Messina può essere una delle scelte migliori.

Ci si potrà così godere il relax di un’esperienza che non potrà assolutamente essere negativa.

Massaggi di ogni tipo anche in base a trattamenti orientali o delle medicine naturali di maggior successo.

Assieme al personale della struttura si potrà agevolmente scegliere il tipo di trattamento migliore per godersi qualche momento all’insegna del relax.

Un’occasione conveniente anche per pensare al proprio benessere con una vasta gamma di massaggi.

 

Centro Metamorphosi a Messina

 

Un altro centro massaggi che negli anni ha saputo affermarsi come uno dei migliori della città di Messina è il Centro Metamorphosi.

Si tratta così di un centro fatto su misura per tutti coloro i quali hanno voglia di vivere un’esperienza piacevole all’insegna del relax.

Tanti trattamenti che vengono sapientemente svolti secondo le metodiche più innovative per garantire ai clienti un momento di puro relax.

Un centro massaggi che ha saputo mettere al centro le esigenze della clientela garantendo così un servizio di pimo livello.

Tante le persone che vi accorrono da ogni parte della regione per godersi qualche attimo di relax.

 

Mastoplastica Additiva torino

La Mastoplastica Additiva a Torino

La Mastoplastica Additiva è uno degli interventi chirurgici più richiesti dagli italiani: Torino è la città dove trovare professionisti del settore.

Mastoplastica additiva Torino: cosa bisogna sapere

La Mastoplastica Additiva consiste nell’aumento di forme del seno ed è, ad oggi, un intervento assai richiesto da un numero sempre maggiore di donne. Avere un seno prosperoso e che assecondi quella che è l’estetica che si vuole ottenere è importante per stare bene con sé stesse: inoltre, sono tante coloro le quali optano per questo tipo di intervento per stimolare la fantasia maschile, sempre più sensibile alle forme femminili. Dietro questo tipo di intervento non si nasconde solo il desiderio di aumentare le dimensioni del proprio seno, ma anche la voglia di ottenerlo con caratteristiche migliori. E’ possibile, infatti, renderlo più sodo o anche semplicemente sollevarlo così da non dover più invidiare le donne dello spettacolo, sempre pronte ad esibire seni invidiabili. In Italia sono tante le città dove si possono trovare veri esperti del settore che operano secondo le tecniche più moderne: Torino rientra sicuramente tra le maggiori.

Perché scegliere Torino per la mastoplastica additiva

Ho scelto di operarmi a Torino per via, non solo della presenza di medici esperti e che mi avrebbero garantito un ottimo risultato, ma anche per la precisa assistenza pre e post-operatoria. Un autentico screening viene effettuato prima dell’intervento chirurgico: infatti, nulla viene lasciato al caso da parte dello staff medico presente nel capoluogo piemontese. Vengono monitorati i livelli del sangue e tutti i parametri fondamentali per poter operare in totale sicurezza. Non solo, perché nello screening vengono effettuate anche delle opportune prove in merito alla compatibilità di sostanze come gli anestetici che vengono somministrati in sede di intervento. Il tutto per prevenire la salute del paziente e per evitare qualsiasi tipo di complicazioni. Fondamentale, sempre nel periodo pre-operatorio, che il soggetto arrivi all’operazione senza aver assunto farmaci nei giorni precedenti e che eviti di ingerire sostanze che potrebbero risultare pericolose e dannose per l’organismo.

Assistenza precisa post-operatoria di mastoplastica addivita a Torino

In sede di intervento viene utilizzata l’anestesia locale che permette al paziente di non sentire alcun dolore. La protesi viene inserita sopra la ghiandola mammaria o al di sotto, valutando lo stato anatomico del paziente. Le medicazioni successive verranno operate nella maniera più sicura ed igienica, allontanando efficacemente qualsiasi tipo di infezione pericolosa o dannosa. I medici presenti nella città di Torino mi hanno sempre seguito non solo nel periodo pre-operatorio, ma anche dopo l’intervento, monitorano anche grazie alla somministrazione di antibiotici ed antidolorifici, la sensazione di dolore. Dopo la prima settimana vengono tolte le suture dell’operazione e chiaramente vi sono controlli specifici che vengono svolti per valutare l’effettiva riuscita della Mastoplastica Additiva. Durante questo periodo sono preziosissime le indicazioni che vengono fornite dagli esperti chirurghi della città di Torino: in primis, va evitata l’esposizione del seno al sole entro il primo mese, ed è preferibile anche evitare di guidare o di fare sforzi eccessivi che potrebbero arrecare danni all’organismo. Un risultato che posso dire estremamente soddisfacente e che ha dato nuove forme al mio corpo: un seno nuovo da esibire e per rinforzare la mia autostima.

Info sul sito www.mastoplasticadditiva.it