Errore medico, cosa è e cosa fare

Sempre più spesso si sente parlare di errori medici, e chi li subisce si trova di fronte a situazioni difficili da gestire, in particolar modo se il danno subito è di grave entità. Vediamo cosa si intende per errore medico e come fronteggiare la situazione.

Quando si parla di errore medico

Si definiscono errore medico una serie di casistiche che causano un danno al paziente, sia in maniera diretta e immediata, in seguito, ad esempio, ad un’operazione, ma anche quando non viene favorito un normale decorso della malattia.

Possiamo quindi parlare di errore medico nei casi di diagnosi sbagliata o di diagnosi ritardata, nel senso che la mancata identificazione della malattia pregiudica le condizioni di salute del paziente. Allo stesso modo anche l’omessa effettuazione di esami clinici che avrebbero potuto evidenziare uno stato di salute critico può essere considerato un errore medico, fino ad arrivare al classico intervento chirurgico sbagliato o cattiva gestione del post chirurgico.

Quando c’è l’errore medico il paziente può richiedere un risarcimento danni nelle varie forme previste dalla legge.

Naturalmente non sempre è facile percepire e dimostrare il danno subito, specialmente quando questo non si presenta nell’immediatezza.

Cosa fare in caso di errore medico

risarcimenti errore medicoTutelarsi in caso di errore medico significa sicuramente farsi assistere dal un legale che sia specializzato nel campo dei risarcimenti, vista la mole di leggi, di documenti e di lavoro estremamente tecnico necessari, come anche rivolgersi ad un medico legale con competenze specifiche, che sappia leggere, richiedere e studiare il caso dal punto di vista clinico.

Bisogna quindi reperire tutta la documentazione necessaria da sottoporre al medico legale, il quale formalizzerà una perizia scritta che va a confermare o meno l’ipotesi di errore e di conseguente danno. Se questo viene confermato si potrà procedere alla richiesta di risarcimento presso l’ente o il professionista imputato, che, di conseguenza, apriranno il sinistro presso la Compagnia Assicuratrice.

La legge 24/17 prevede l’obbligo della copertura assicurativa e la pubblicazione dei dati relativi alla compagnia assicuratrice, quindi trasparenza riguardo alle polizze e alle relative clausole. A questo punto il paziente sarà sottoposto al controllo da parte di un medico legale incaricato dalla compagnia assicuratrice, che potrà avallare o meno la validità della richiesta di risarcimento. Se anche in questo caso viene confermata la presenza di danno le parti potranno accordarsi sull’entità del risarcimento, quindi un tentativo obbligatorio di conciliazione previsto dalla legge. In caso contrario verrà aperto un processo.

Conclusioni

L’avvio di una richiesta di risarcimento danni per errore medico è una pratica che si sta diffondendo a macchia d’olio. A dimostrazione di questo basta notare il proliferare di avvocati specializzati in risarcimento danni. Anche le legge 24/17 ha confermato l’importanza della tutela del paziente che fino a non molti anni fa non aveva una legislazione particolarmente attenta a questi eventi delicati, ma al contempo diffusi. Ad esempio è stato introdotto il reato di “Responsabilità colposa per morte o lesioni in ambito sanitario” che prevede delle pene per omicidio colposo e lesioni colpose. Si cerca quindi di tutelare maggiormente il paziente dando un segnale al reparto sanitario sull’attenzione da porre in una materia così importante.

 

 

 

 

Grammatica inglese: ripasso facile

Inglese: una lingua indispensabile in molte attività

 

La diffusione del turismo su scala mondiale, così come i rapporti commerciali di marketing aziendali, la possibilità di recarsi presso facoltà universitarie all’estero per corsi di studio e diverse altre casistiche, hanno incrementato la richiesta di conoscenza della lingua inglese con maggior determinazione rispetto alla conoscenza scolastica.

L’apprendimento, a tutti i livelli, della lingua inglese all’interno dei corsi scolastici pubblici italiani, è sostanzialmente limitato se non specificamente insegnato negli istituti linguistici, un limite della scolarizzazione italiana, cui si può facilmente supplire attraverso corsi di lingua specifici con vari livelli di studio determinati dalla conoscenza specifica.

Questi corsi possono davvero incrementare rapporti commerciali, agevolare le conversazioni durante un viaggio (in quasi tutti i paesi del mondo l’inglese è diffuso come lingua di contatto mondiale tra persone): insomma migliorare l’inglese significa quasi sempre perfezionare le relazioni in tanti ambiti.

Alla base di tutto la grammatica

 

esercizi di inglese grammaticaCome in tutte le lingue parlate, le regole grammaticali sono la base ideale per stabilire dialoghi, o scritti, correttamente. Se in una relazione turistica qualche errore nel parlare può definirsi con un sorriso, comunque senza nessuna alterazione dei rapporti tra viaggiatori e residenti nei paesi del viaggio, per ciò che riguarda le relazioni commerciali o scolastiche in progetti internazionali, una buona conoscenza della grammatica distingue sempre un dirigente aziendale o uno studente da chi invece denota evidenti limiti didattici.

Soprattutto nelle settimane precedenti un test d’ammissione, ciò può essere fonte di successo nella richiesta di un lavoro nel quale è richiesta al conoscenza della lingua (anche a livelli professionali comuni come il cameriere o il maitre d’hotel sia in località turistiche italiane che internazionali, giusto per fare un esempio), sinceratevi sempre di fare un almeno le ripasso delle nozioni base di grammatica inglese, così da non avere nessun dubbio sulle vostre capacità.

Quali sono le principali regole grammaticali da conoscere perfettamente?

 

Ai livelli bassi e medi della comunicazione verbale e scritta in lingua inglese, i verbi più diffusi sono indispensabili per evidenziare una buona preparazione.

Nello specifico, una conoscenza basilare della lingua prevede la perfetta cognizione dell’uso del ‘present/past simple’, del ‘present/past progressive’ e del ‘present/past perfect’, così come del ‘present’ e del ‘past perfect progressive’ (attivo e passivo, per essere ancora più analitici ‘it has/had’). Tra i verbi basilari è consigliabile approfondire la conoscenza nell’uso orale e scritto del ‘future progressive’ (will be –ing), del ‘future perfect simple’ (will have) e del ‘future perfect progressive’ (will have been -being).

Tutto ciò può divenire evoluzione linguistica se applicata all’interno di corsi specifici, adeguati al livello e alla necessità di apprendimento, nei quali, grazie ad esercizi orali e scritti, l’approfondimento della grammatica è il nucleo focalizzante dell’esperienza didattica.

oltre al corretto impiego dei verbi basilari anche la conoscenza del ‘third conditional’, il periodo ipotetico del terzo tipo, così come delle voci impersonali (ad es. it’s available etc.) sono tra le maggiori attività grammaticali ideali per determinare un’ottima conoscenza, anche se siamo ancora nei livelli iniziali/avanzati, della lingua inglese.

Lista giocatori fantacalcio: dove trovarla online

Breve storia del Fantacalcio

 

Il successo del Fantacalcio in Italia ha una sua ragione d’essere. Risponde un po’ al sogno di tutti gli italiani, quello di diventare commissari tecnici.

Nato negli anni ’90 da un’idea di Riccardo Albini, il Fantacalcio è un fantasy sport che consiste nel selezionare una rosa di giocatori presenti nel campionato di calcio di serie A avendo a disposizione un budget identico a quello degli altri partecipanti.

Ogni settimana il presidente allenatore della squadra seleziona un undici titolare e una panchina con i dodici giocatori pronti a subentrare agli eventuali assenti dell’ultim’ora.

Vincerà la partita chi totalizzerà più punti. Il calcolo si effettua sulla base della somma dei voti che i giornalisti sportivi assegnano sui giornali di riferimento.

Dove si possono trovare le liste dei giocatori

 

Le liste dei giocatori del Fantacalcio si possono trovare online sui principali portali di testate importanti quali il Corriere dello Sport e Gazzetta dello Sport.

La rosea ha portato al successo questo gioco nel lontano 1994 ospitando per la prima volta il campionato dei lettori. Su gazzetta.it si possono trovare le liste dei giocatori della Magic Cup, e il loro rendimento in casa e fuori casa.

A farla da padrone è però Fantagazzetta.com. Il portale ufficiale del Fantacalcio in Italia fornisce online una lista completa dei giocatori tra i quali è possibile selezionare la lista di calciatori che cercherà di vincere il torneo.

Fantagazzetta pubblica la lista dei calciatori e anche le relative quotazioni.

quotazioni fantacalcio gazzettaLe valutazioni dei giocatori si basano sulla carriera del singolo atleta mentre il valore dei giovani, non avendo un curriculum lungo, si baserà sulle votazioni ottenute nella stagione precedente.

È intuitivo che un calciatore di grande nome, anche se viene da una stagione deludente, manterrà sempre una quotazione alta.

Fantagazzetta offre anche una scheda personale del giocatore che riporta le sue statistiche, relative a goal, assist, autogoal, convocazioni ricevute, ammonizioni ed espulsioni.

Anche su Fantacalcio.it esiste una lista di atleti, divisi per ruolo, con relative quotazioni, mentre il quotidiano Repubblica ha seguito il trend, accorgendosi del grande successo che il gioco ha avuto negli anni, consentendo ai giornali che ospitavano i tornei di aumentare la loro popolarità.

Poiché Repubblica non ha una piattaforma propria, si appoggia al sito di Fantacalcio.it per liste e quotazioni.

Il Corriere dello Sport, che insieme alla Gazzetta è stato un punto di riferimento per quanti negli anni ’90 hanno iniziato a divertirsi con aste di giocatori e voti sul giornale il lunedì mattina, ha organizzato sul suo portale un campionato di Fantacalcio: la Mister Calcio Cup.

Iscrivendosi al torneo attraverso il login sul sito si può accedere alla lista completa dei calciatori.

Fantacalcio all’estero

 

Il Fantacalcio non è solo una passione italiana. Anche all’estero il gioco dei fantallenatori sta riscuotendo successo.

I tornei sono gestiti dalla UEFA. In Svizzera e soprattutto in Inghilterra è diventato un gioco molto popolare.

Finiamo con l’ultima novità proposta da Fantagazzetta, ossia la possibilità per i giocatori italiani di giocare con Euroleghe Fantagazzetta, il Fantacalcio Europeo.

Consente di inserire i top players dei campionati stranieri, potendo quindi scegliere il meglio del calcio mondiale.

I fantallenatori non vedono l’ora di schierare Messi e Cristiano Ronaldo nel loro team.

 

Fonte: SerieANews.com

Frasi divertenti per i 18 anni

A chi non sarà mai capitato di essere a corto di idee per fare degli auguri degni ad un amico che compie 18 anni?

Spesso cercando su internet non si trova sempre qualcosa di adatto e specifico, o gli auguri sono i soliti già visti e sentiti ovunque.

Qui troverete quel che fa al caso vostro: le frasi di auguri di 18 anni di LeFrasi.it

Auguri divertenti

 

Se siete dei tipi spiritosi che non si prendono troppo sul serio, la categoria degli auguri divertenti sarà quella giusta per voi.

La pagina ha infatti più di 20 frasi, che spaziano dai classici riferimenti a brufoli e patente di guida, fino ad arrivare al trauma della fine della tanto amata paghetta.

Quelli presenti saranno frasi di auguri pungenti ed allegre per cogliere nel segno senza scadere in inutili romanticismi.

Auguri di 18 anni originali

 

Se siete persone eccentriche indubbiamente questa categoria vi farà sentire a vostro agio.

Quella in questione è ricca e ben strutturata, con frasi dal carattere semplice e diretto ma assolutamente non banale. Insomma, non si deve per forza essere melodrammatici per toccare il punto!

Auguri di 18 anni speciali

 

frasi compleanno 18 anniIn effetti compiere 18 anni è una tappa speciale nella vita della maggior parte degli individui.

Sono presenti una serie di frasi adatte a far sentire l’augurio molto sentito, e allo stesso tempo mirate a colpire le corde emotive delle persone più razionali.

Insomma, per colpire qualcuno questi sono gli auguri perfetti!

Auguri di 18 anni classici

 

La categoria delle categorie. In questo spazio ci saranno i classici auguri, quelli senza tempo, quelli che non passano mai di moda, esattamente come una bella torta con le candeline sopra.

Forse non saranno i più originali al mondo, ma questi auguri sono perfetti se si vuole consacrare un momento.

Se sono classici un motivo ci sarà, perchè funzionano da sempre!

Auguri di 18 anni commoventi

 

Che piaccia o non piaccia, ai 18 anni la lacrimuccia scappa!

La pagina raccoglie una buona collezione di auguri commoventi ed emozionanti, assolutamente mai scontati e adatti ad ogni esigenza.

Per i più emotivi è la categoria perfetta!

Auguri da parte dei genitori

 

Per un genitore in crisi andare su LeFrasi.it sarà la salvezza!

Troverà in questo spazio le frasi più dolci per augurare al proprio figlio i migliori auguri per festeggiare il giorno speciale e di sicuro farà un’ottima figura perchè sono tutte ben scritte e perfettamente formulate per garantire un gran risultato.

Auguri ragazza e ragazzo

 

E’ una delle categorie più apprezzabili perché manifesta la ricercatezza e la professionalità, avendo voluto dedicare uno spazio a chi avesse necessità di dedicare una frase che sia particolarmente adatta ad un maschio rispetto che ad una femmina (o viceversa).

Offerte Fumustore Scrivanie Direzionali Combo e Composizioni Operative Combo

La Fumu è un’azienda attiva nel settore della produzione di mobili e arredi per ufficio che annovera tra le sue caratteristiche quella di offrire dei prodotti totalmente made in Italy. Fumustore è il negozio online attraverso il quale si può consultare il catalogo degli eccellenti prodotti della factory operante in provincia di Terni, un sito ben realizzato in cui sono descritte tutte le caratteristiche dei prodotti anche grazie al corredo di foto che accompagna ogni prodotto in vendita.

Scrivanie Direzionali Combo

Si tratta di scrivanie per ufficio che appaiono particolarmente curate esteticamente e in linea con il target di destinazione che è quello del mondo manageriale. La linea delle scrivanie direzionali combo si compone di diversi allestimenti: scrivanie con forma standard, scrivanie con forma a L, scrivanie a ponte, disponibili pannellate a legno o con piani in vetro, offrendo soluzioni e varianti dal tocco ricercato ed elegante. Sul sito in fase di compilazione degli ordini di acquisto sono previste alcune opzioni di personalizzazione delle finiture e delle misure delle scrivanie della linea Scrivanie Direzionali Combo.

I componenti sono venduti in kit di montaggio con le istruzioni per l’assemblaggio e vengono consegnati accuratamente imballati.
Si tratta di scrivanie destinate a una clientela che predilige materiali di prima scelta e allestimenti che offrano una certa flessibilità quanto ad opzioni di personalizzazione.

Composizioni Direzionali Combo

La linea di Scrivanie Direzionali Combo è affiancata dalla linea Composizioni Direzionali Combo che comprende un’offerta di mobili, complementi, poltrone, divanetti, tavolini e altri accessori realizzati per completare gli arredi.
Ogni modello di scrivania potrà essere accompagnato da altri arredi richiamanti le stesse caratteristiche di design della scrivania scelta, offrendo così varie possibilità di abbinamento comprendenti una scelta tra sedie, mobili, armadi, cassettiere, scaffali, librerie e salottini pensati per sposarsi armoniosamente alla scrivania cui sono abbinati.
Si tratta di ottime scrivanie offerte anche dal punto di vista economico, si parla di prodotti destinati alle categorie dirigenziali e manageriali, o a chiunque sia in cerca di arredi per ufficio di ottima qualità e senza compromessi. I prezzi di vendita godono di forti sconti che rendono ogni prodotto estremamente competitivo sul mercato. Con una spesa più che ragionevole si potrà allestire un ufficio personalizzato che sia al contempo un ambiente di lavoro pratico e funzionale e un luogo accogliente e confortevole per i nostri clienti e i nostri partner di affari.
Ulteriore motivo di valutazione positiva viene dato dal fatto che si tratta di una proposta totalmente made in Italy, proveniente da un’azienda con un’esperienza nel settore di oltre cinquant’anni, caratteristiche che sono indice di affidabilità e qualità del prodotti e dei servizi offerti

.
Altre informazioni sui prodotti, sui servizi, sui prezzi di vendita e sulle offerte in corso sono disponibili accedendo al sito web della Fumustore

Controlli corrosione pali dell’illuminazione pubblica a basso costo

Centrotest: Professionalità al servizio del cliente

Centrotest, azienda che dal 1987 è specializzata nel settore dei controlli non distruttivi e dimensionali nelle centrali idroelettriche, termoelettriche e in diversi tipi di materiali, tra i tanti servizi ne offre anche uno davvero molto utile, ovvero quello del controllo corrosione dei pali dell’illuminazione pubblica. I servizi vengono effettuati sia in sede che in loco, con la massima professionalità e onestà, e con prezzi competitivi. Il personale, altamente qualificato, usa diversi metodi, a seconda del materiale che ha davanti. Nel caso del controllo corrosione pali dell’illuminazione pubblica vengono usati due metodi principali, ovvero la tecnica LPR e il metodo spessimetrico.

I metodi utilizzati per il controllo corrosione dei pali dell’illuminazione pubblica

Innanzitutto, perché è così importante questo servizio?
Perché i sostegni per l’illuminazione pubblica sono costantemente esposti a fenomeni che ne possono provocare la corrosione, come agenti atmosferici ad esempio, e quindi non sono rari i casi in cui questi cadono, provocando danni o, in alcuni casi, anche vittime.
Centrotest negli anni ha effettuato oltre un milione di controlli ed è quindi altamente specializzata in questo tipo di interventi.
La prima tecnica che usa, è quella del controllo con tecnica LPR, ovvero Polarizzazione Lineare, che usando degli strumenti specifici chiamati corrosimetri, non solo riesce a stabilire con precisione il grado di corrosione del palo o del sostegno, ma riesce anche a stabilire quanto tempo deve passare prima di un prossimo controllo. Il tutto è veloce, economico e ha pochissima invasività, non provocando alcun danno al palo o al sostegno preso in esame.
Con il metodo spessimetrico, invece, si verifica lo spessore con uno strumento chiamato spessimetro. Ovviamente, grazie alla verifica dello spessore, si riesce poi a stabilire il grado di corrosione.

Altri materiali che si possono sottoporre a controllo corrosione

Ci sono, tuttavia, oltre i pali per l’illuminazione, anche altri materiali che si possono sottoporre ad un controllo corrosione con i metodi sopracitati, e che Centrotest tratta.
Si possono infatti sottoporre ad analisi, per esempio, aste di sostegno per cavi, sostegni dei cavi di alimentazione delle reti ferroviarie, montanti di tralicci e sostegni semaforici, tra i tanti che si possono citare.
Per avere ulteriori informazioni, richiedere un preventivo, o anche solo dare un’occhiata ai servizi che offre l’azienda, oltre a quelli citati, basta andare sul sito ufficiale, che si può trovare al seguente indirizzo: http://www.centrotest.com

Umbria domus propone il lusso

Ville in Umbria

Umbria domus, tra le diverse proposte, dedica un’attenzione particolare alle ville ed ai casali che – come perle preziose – ornano l’intero territorio umbro, contribuendo ad incrementarne il valore in un contesto ambientale, per natura, unico.

L’Umbria è conosciuta ed amata in tutto il mondo per i suoi scenari mozzafiato, dai colori e profumi che richiamano la tradizionalità della terra, abilmente riprodotta anche nelle sue eccellenze enogastronomiche, oltre che perfettamente riscontrabili e sensorialmente percepibili in ogni singolo manufatto edilizio, sia tradizionale sia di nuova edificazione.

E questo è quanto Umbria domus vuole offrire alla propria clientela: un pò di Umbria da assaporare costantemente nella intima quotidianità delle mura domestiche.

Un comfort di (e nel) lusso

Se la location è l’Umbria e la scelta è quella di una villa, Umbria domus è l’agenzia che fa al caso nostro.

Le offerte sono numerose e spaziano tra edifici completamente isolati, lontano dai centri urbani, nella quiete assoluta del verde umbro ma dotati di ogni comfort tecnologico – e non – come la connessione wi-fi e la piscina, fino a casali poco distanti da piccoli paesi e cittadine, comodamente raggiungibili anche a piedi o in bicicletta. Comprare una villa in Umbria è un pò tornare indietro nel tempo di una tradizione antica che, mai come in questi ultimi tempi, è divenuta esigenza impellente, essendo tutti sempre più schiacciati dalla inarrestabile velocità di una vita esponenzialmente stressante. L’Umbria è, al contrario, sinonimo di quiete, relax, calma, tranquillità che rinfrancano l’animo con effetti positivi su corpo e mente. Acquistare una villa in Umbria significa garantirsi giorni futuri nel lusso di un comfort senza uguali, tra la ricercatezza dei materiali progettuali e la naturalità dell’ambiente tutt’intorno.

Le proposte

Sul sito www.umbriadomus.it/villa-in-umbria/ è possibile sfogliare, nella comodità di casa propria, tutte le proposte di Umbria domus, iniziando magari a selezionare quelle più vicine alle esigenze e, soprattutto, che meglio soddisfano i desideri di ognuno. Ogni villa è presentata in modo puntuale, con immagini, documentazione progettuale e tutte quelle informazioni utili per acquisirne una prima conoscenza, su carta (virtuale). L’agenzia è, comunque, anche in questa fase a completa disposizione per qualsiasi eventuale richiesta di ulteriore documentazione e/o richiesta particolare.
Per contattarla si può compilare il format scaricabile nel sito, inviare una email all’indirizzo info@umbriadomus.it o chiamare il numero fisso (anche fax) 0744 958247 o di cellulare 328 9011220.
Umbria domus ha la propria sede a Baschi (Tr), Fraz. Morre, in Via della maesta num. 14.
Lo staff di tecnici professionisti vi aspetta per seguirvi ed indirizzarvi verso la migliore delle ville in Umbria.

Pizza e gelato a Firenze

La tradizione del gelato artigianale

L’Italia è diventata famosa perché ha saputo esportare le proprie eccellenze, tra queste quella della cucina, che si affiancano all’arte, alla moda e ai tanti altri settori della cultura e dell’economia nazionale.

Tra le città più visitate spicca Firenze, un vero gioiello per i turisti e per gli italiani, mentre tra gli alimenti più apprezzati c’è il gelato. La gelateria artigianale a Firenze, oltre a essere un vanto per la città, costituisce un esempio di come la tradizione culinaria e quella artistica riescano a fondersi per dar vita a un’esperienza unica e di grande valore. Il Caffè delle Carrozze, fondato nel 1880, prende il suo nome dall’Arco delle Carrozze, collocato vicino a Ponte Vecchio, dove si trova il locale, e offre il miglior gelato artigianale che si possa assaggiare, ma la sua lunga tradizione non si ferma al dolce. I famosi gelati, sorbetti, creme e pasticcini fanno posto alle pietanze salate.

La svolta salata del locale fiorentino

Negli Anni Novanta la cucina del Caffè delle Carrozze ha cominciato a preparare piatti freddi e a servire formaggi e salumi tipici del territorio regionale. Ci sono alimenti pregiati come le salsicce di Caprese Michelangelo, il caprino del Mugello, il salame toscano Pontassieve, la finocchiona di San Giminiano, l’olio San Casciano, il pecorino senese della Val d’Orcia e molte altre prelibatezze provenienti dall’area regionale. I cibi salati sono stati una delle chiavi del successo del locale e hanno ottenuto molto apprezzamento da parte dei clienti fiorentini, italiani e stranieri.

A contribuire al buon esito della proposta sono anche l’adattabilità dei piatti alle necessità delle diete vegetariane, vegane e dei bambini. Si propongono cibi sani e genuini perché al sapore si aggiunga il valore nutritivo.

La pizza con il gelato

Il gelato resta il protagonista del Caffè delle Carrozze, come riportato sul sito internet http://www.gelateria-firenze.it, ma un’altra novità aiuta a completare l’offerta del menù. La pizza, lievitata in modo naturale e realizzata con una mozzarella sgocciolata 24 ore prima della preparazione, è entrata a far parte della lista dei piatti tipici del locale e ha conquistato i palati più fini. Le esigenze del cliente, infatti, vengono sempre messe al centro dell’attenzione del Caffè delle Carrozze.

Ogni piatto viene preparato con la massima cura, attraverso la ricerca degli ingredienti migliori e sempre con un occhio di riguardo ai gusti e agli stili di vita dei clienti. La tradizione e l’innovazione si uniscono con l’intento di adattarsi sempre più a un mercato che cambia velocemente, cercando di anticipare i tempi. In ogni modo c’è sempre il piacere di gustare un buon piatto a Ponte Vecchio.

L’arredamento di Cucine Firenze-Febal

Un mercato ampio e competitivo

Il mercato delle cucine sta diventando sempre più vasto, tuttavia, bisogna fare molta attenzione quando si decide di scegliere un buon arredo, diffidando di prezzi accattivanti. Purtroppo, dietro molte cucine con prezzi da mercatone, si nasconde quasi sempre una ‘sorpresa’. L’acquirente, attirato dal prezzo estremamente contenuto, rischia di ritrovarsi dopo qualche anno con un prodotto da sostituire.

I mobili da cucina devono essere solidi, resistere all’umidità e alle alte temperature e, nel contempo, devono valorizzare gli spazi che si hanno a disposizione. Insomma, quando si deve scegliere la cucina, che è l’ambiente più vissuto della casa, è assolutamente vietato accontentarsi e la scelta va fatta in modo ponderato, badando, naturalmente, anche al rapporto qualità/prezzo.

Vediamo insieme come scegliere una cucina con il dovuto criterio e senza spendere cifre esorbitanti, ma giuste e ragionevoli.

Qualche consiglio

Quando si entra in un negozio di arredamenti si viene accolti dal rivenditore con molta cortesia e, grazie alla vasta esposizione, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Il primo suggerimento è quello di non farsi abbindolare da marchi poco conosciuti perché, senza nulla togliere alla loro credibilità, non possono paragonarsi a brand noti il cui ricordo si perde nel tempo. Una buona cucina viene rifinita nei laboratori artigianali e dietro c’è tanta sapienza, cura della qualità ed esperienza.

Chi compra è il vero protagonista è, anche se i consigli sono utili, è sempre l’acquirente che deve scegliere a seconda dei suoi gusti e del suo stile di vita. Cucina classica, moderna, minimale o romantica? L’importante è che sia di marca rinomata per evitare spiacevoli inconvenienti. Non conviene risparmiare qualche centinaia di euro per poi capire, nel tempo, che gli incassi non sono perfetti o che la bordatura è lavorata male, senza contare che gli elettrodomestici scadenti dopo qualche anno perdono la loro validità iniziale.

I particolari di una cucina componibile

Oltre le caratteristiche basilari, una buona cucina componibile si basa su tre fattori: l’ergonomia, il contenimento degli spazi e la funzionalità. I progettisti impiegano la maggior parte del loro tempo per studiare cucine con un giusto rapporto tra ergonomia e la persona che si muove in quello spazio domestico.

I piani di lavoro vengono configurati al meglio in modo da evitare all’utilizzatore di assumere posizioni posturali scorrette. La progettazione ha un ruolo basilare perché l’altezza dell’utilizzatore è fondamentale. Se si è alti tra i 180/190 cm, la cucina dovrà essere funzionale al massimo scegliendo uno zoccolo di 15 cm. Se al contrario la persona che adopera la cucina è più bassa, si userà uno zoccolo di 10 cm.

Di fondamentale importanza è il contenimento dei mobili che devono essere ben organizzati, funzionali e pratici, al fine di evitare di perdere del tempo a rovistare per trovare una stoviglia o un utensile. Sono particolari all’apparenza insignificanti, ma che pregiudicano la qualità di vita in quel preciso contesto domestico. Il suggerimento è quello di collegarsi al sito Cucine Firenze per trovare un’eccellente cucina ad un prezzo accessibile.